ago 16
15

Sublimare la Sessualità III – Uomo, donna, armonia, amore, unione

Le nostre vite sono alimentate da scambi e relazioni. Coltiviamo da sempre il desiderio verso una persona o una famiglia attraverso cui sviluppare o dare alla luce nuova vita e nuovi progetti. Un compagno, una compagna con cui scambiare amore diventa qualcosa di vitale. L’armonia tra il maschile è il femminile non rappresenta solo un bisogno, è un impulso originale dell’essere umano.

Per quanto mi forzi infatti, non è veramente possibile andare avanti senza armonizzarsi all’altra persona, alla sua personalità e natura, soprattutto se di sesso opposto. Sono solamente chiamato a scegliere come attuare questa unione.

Unione tra maschile e femminile significa armonia e completamento, significa pace. Rappresenta uno dei significati primigeni della nostra razza umana. Continua a leggere “Sublimare la Sessualità III – Uomo, donna, armonia, amore, unione”


ago 11
6

Sublimare la Sessualità II – Fare sesso, fare l’amore o essere amore?

“Quando riduciamo ogni cosa al livello fisico, sviluppiamo la tendenza a vedere tutto a quel livello inclusa la bellezza, il divertimento, la felicità, la gioia, ecc.. Ciò avviene quando la consapevolezza di noi stessi come fonte di amore è temporaneamente persa.

Quando crediamo di essere solamente esseri fisici, vale a dire esseri sensuali, allora siamo costantemente alla ricerca di ‘sensazioni’ e questo significa prendere qualcosa ‘ dentro e attraverso’ i nostri sensi. Gli stimoli sensoriali vengono poi confusi con l’amore. È questo che spinge a una ricerca costante, e per alcuni versi convulsa, dell’amore, della sola cosa che non si possa mai trovare ‘là fuori’.

Ecco perché non esiste quella tal cosa chiamata ‘fare l’amore’. Per ironia, è l’unica cosa che non possa mai essere fatta. L’amore è già fatto. È quello che crea tutto il resto.

Per quanto ‘fare l’amore’ appartenga al linguaggio figurato, si è a tal punto conficcato nella nostra lingua da essere spesso spesso considerato un verismo letterario. Il più delle volte si riferisce a ‘fare sesso’. Fare sesso non è fare l’amore, è fare sesso.”,

da I 7 Miti sull’Amore, di Mike George.

Continua a leggere “Sublimare la Sessualità II – Fare sesso, fare l’amore o essere amore?”


ago 04
41

Sublimare la Sessualità: una metamorfosi di libertà

“Non c’è una sola anima gemella. Quando siamo noi stessi, ovvero quando siamo l’amore stesso, siamo ognuno l’anima gemella l’uno per l’altro. Questo è possibile solo quando abbiamo superato l’illusione che l’amore sia selettivo ed esclusivo.
E allora, che dire dell’accoppiamento?

La ragione più profonda per cui tendiamo ad essere un po’ “confusi” riguardo all’amore è dovuta a un errore semplice e ricorrente. Noi crediamo di essere il corpo che occupiamo. L’identificazione alla nostra forma fisica ha come effetto la riduzione della nostra connessione con gli altri a qualche sensazione fisica – vista, udito e tatto sono le tre vie principali di comunicazione e connessione con gli altri.

Questo riduce in gran parte, se non completamente, la nostra percezione dell’amore a un azione/scambio fisico (…)”,

da I 7 Miti sull’Amore, Mike George.


sessualitàSublimare la sessualità significa riacquisire o risvegliare un certo tipo di direzione in me stesso.

Quando sublimo qualcosa infatti, trasformo un determinato tipo di energia, sia essa materiale, liquida o gassosa, nel suo livello superiore, via via sempre più aereo e sottile.

Si parla infatti dell’essenza di rosa, oli essenziali… essenza di lavanda. La lavanda è un fiore materiale, ma la sua essenza, o meglio quint’essenza, è appunto una fragranza volatile.

Non ha più nulla di materiale. Ma è infinitamente più potente. Continua a leggere “Sublimare la Sessualità: una metamorfosi di libertà”


giu 06
35

Noi Genitori, Noi Figli … Io Anima

Category: Essere felici



Genitori e figli? Dal latino filius: è la creatura umana animale o vegetale, rispetto a coloro che l’hanno generata.

Morrison diceva: “Un uomo non è altro che un uomo, e un figlio, allora? Bè un figlio si che è qualcuno

Quando nasce un bambino, uno dei modi di fare tipici è quello di cercare le somiglianze somatiche con uno dei genitori: “E’ uguale alla mamma!”, “Ha gli occhi del padre“, oppure si tende a sottolineare le somiglianze o differenze caratteriali: “E’ intelligente come te”, o “E’ disordinato come te!”, beh … non è facile il cammino dei genitori e figli.

genitori e figli

 

Genitori e figli > quanti pianti, quante gioie!

Quanta attenzione e dedizione. Le notti in bianco, il primo giorno di scuola, le discussioni infinite che durano giorni… Quanti pianti, quante gioie!

Ma quanto bisogno c’è di rivedere in loro noi stessi?! Continua a leggere “Noi Genitori, Noi Figli … Io Anima”